Il RUGGIERO, storie ebraiche

Il RUGGIERO, storie ebraiche

Il Ruggiero debutta nel 1993 con la musica di Salomone Rossi, da allora il suo lavoro sulla presenza e sulla cultura ebraica italiana attorno a Claudio Monteverdi si è aperto in molte direzioni e scenari a partire dal teatro di Leone de’Sommi, intriso del pensiero umanistico ebraico e strettamente connesso alla storia del teatro rinascimentale italiano. 
Il Ruggiero quindi  si è immerso nel mondo della poesia e della narrazione ebraica, dai salmi alla contemporaneità, nell’arte, nella storia, nel cinema, nella profonda e ricca specificità della vita ebraica e ha cercato di narrarla e di divulgarla in spettacoli e concerti, con direzioni e stimoli sempre vivi e nuovi e sempre interconnessi alla storia complessa di ogni  cultura e di ogni popolo che si muove, opera e fatica sulla faccia della terra, e che con l’ebraismo ha condiviso storia e luoghi di vita. Nel dolore lancinante della storia e nel rinnovato dovere di riaffermare l’amore per l’uomo.
La pagina dedicata a Salomone Rossi e alla cultura ebraica rinascimentale e barocca che ha visto Il Ruggiero attivo per anni in Europa e America, con il patrocinio della Comunità ebraica e del Comune di Bologna oltre che della Regione Emilia Romagna e del Ministero degli Esteri,  si arricchirà man mano di notizie, documenti e storie. Fin dalla sua fondazione collabora con il MEB-Museo Ebraico di Bologna, con cui ha prodotto intensi eventi dedicati a Kurt Gerron, Guido Horn d’Arturo e a Elias Canetti: sono le Storie ebraiche de Il Ruggiero e di Letterature illustrate, che trovate qui elencate, e che ospiteranno altri personaggi e altri orizzonti.

—————————

SALOMONE ROSSI, LEONE DE’SOMMI…
Storie del Rinascimento ebraico
(Pagina in costruzione)

—————————

  LA STORIA DI KURT GERRON
UNA VITA IN CORSA DA BRECHT A TEREZIN

—————————

  LA MUSICA DEI PIANETI
GLI ASTRI DI GUIDO HORN D’ARTURO

  CALENDARIO ELIAS CANETTI (1905-1994)
A venticinque anni dalla scomparsa

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Mathilde-e-figli-1-1024x607.jpg

—————————

  LA VASTITÀ DELLA PAROLA MAMMA
UNA MADRE E UN FIGLIO DALLA MEMORIA EBRAICA ALLA LETTERATURA
MATHILDE E ELIAS CANETTI

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Sonne-copia-1024x607.jpg

  LE POESIE DEL DOTTOR SONNE

I commenti sono stati disabilitati.