Archivio per la categoria ‘2019’

Per Santa Giustina

Share

Un concerto per la Chiesetta
di Santa Giustina

Giavenale di Schio, domenica 16 giugno 2019, ore 18
A cura del Gruppo Amici di Santa Giustina

Read more

RITRATTI, MASCHERE, SPECCHI DEFORMANTI
Intorno ad Elias Canetti (1905-1994)

Share

Nell’ambito del Calendario di attività dedicato a Elias Canetti a venticinque anni dalla scomparsa

Il Ruggiero e Libreria Musicale Ut Orpheus in collaborazione con Museo Ebraico di Bologna, Goethe Zentrum-Istituto di Cultura Germanica, Fondazione Istituto Liszt, Torri dell’Acqua di Budrio, MAMbo-Museo d’Arte Moderna di Bologna
Con il Patrocinio e la collaborazione del Consolato Onorario di Bulgaria per l’Emilia Romagna

Nell’ambito del Patto per la Lettura del Comune di Bologna
e della Deutsche Woche in Italien 2019 dell’Ambasciata Tedesca in Italia

Atlante Canetti, Atto Terzo

Le Torri dell’Acqua, Budrio
Domenica 13 ottobre, ore 18


RITRATTI, MASCHERE, SPECCHI DEFORMANTI
Intorno ad Elias Canetti (1905-1994)


Uno spettacolo de Il Ruggiero

Testi da Il frutto de Fuoco e Il Gioco degli Occhi (secondo e terzo volume dell’Autobiografia), da La Commedia della Vanità e Nozze di Elias Canetti; da Un piccolo sì e un grande no autobiografia di George Grosz; da Il poema dell’Odio. Alban Berg ed Elias Canetti. Lettere di Antonello Lombardi.

Testi originali, scelta delle musiche, ricerca visiva e apparato video, ideazione e regia di Emanuela Marcante e Daniele Tonini

Musiche dal cabaret berlinese e dalla tradizione viennese ed ebraica, e di Kurt Weill, Hanns Eisler, Frederich Holländer, Alban Berg

Emanuela Marcante e Daniele Tonini, voci recitanti, canto, flauto, pianoforte

Con la partecipazione di Giovanni Chessa, voce recitante,
e di Antonello Lombardi

Read more

CANETTI AL MAMbo Conversazioni per immagini

Share

NELL’AMBITO DEL CALENDARIO DI ATTIVITÀ DEDICATE A ELIAS CANETTI (1905-1994) A VENTICINQUE ANNI DALLA SCOMPARSA

Il Ruggiero e Libreria Musicale Ut Orpheus in collaborazione con

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
Museo Ebraico di Bologna, Goethe Zentrum-Istituto di Cultura Germanica, Fondazione Istituto Liszt, Torri dell’Acqua di Budrio, Fondazione Cocchi, MAMbo
Nell’ambito del Patto per la Lettura del Comune di Bologna
Con il Patrocinio e la collaborazione del Consolato Onorario di Bulgaria per l’Emilia Romagna


CANETTI AL MAMbo
Conversazioni per immagini


Giovedì 17 ottobre, ore 20,30
Nell’ambito della
Deutsche Woche in Italien 2019 dell’Ambasciata Tedesca in Italia
ILLUSTRAZIONE | DEFORMAZIONE ! VERITA’
Elias Canetti e George Grosz, un incontro a Berlino, 1928

Emanuela Marcante e Daniele Tonini
con
Roberto Grandi, Presidente Istituzione Bologna Musei
e con la partecipazione di Antonello Lombardi

Giovedì 7 novembre, ore 20,30

IDENTITA’ | MASSA | FOTOGRAFIA
Canetti e il Volto del tempo del fotografo August Sander


Emanuela Marcante e Daniele Tonini
con
Lorenzo Balbi, Direttore artistico del MAMbo

Con la partecipazione di Antonello Lombardi

Read more

LA CACCIATRICE NERA
Metamorfosi e sopravvivenza in Massa e potere di Elias Canetti

Share

Nell’ambito del Calendario Canetti

SABATO 9 NOVEMBRE, ORE 18
Libreria Musicale Ut Orpheus

via Marsala 30/E, Bologna

LA CACCIATRICE NERA:
METAMORFOSI E SOPRAVVIVENZA IN
MASSA E POTERE
DI ELIAS CANETTI

Masse und Macht (1960) di Elias Canetti è stato definito “una straordinaria archeologia e antropologia patogenetica del potere”. Il tentativo di comprendere il segreto del rapporto tra massa e potere aveva tormentato Canetti per tutta la vita e, come egli dice, se anche aveva raggiunto qualche risultato, non era mai riuscito a risolvere del tutto l’enigma. Il libro di Canetti affronta, con spietato realismo, la questione delle masse, delle origini e del linguaggio del potere, tanto da essere apparso ad alcuni critici come una sorta di nuovo Leviatano del XX secolo.
Al realismo filosofico del “terribile” Hobbes, sembrano fare da contrappunto le figure di Étienne de La Boétie e di Gustav Landauer, che un’attenta indagine consente di ritracciare tra le righe della fitta trama di Massa e potere.


Conversazione di Marco Bertozzi, Università di Ferrara, con Emanuela Marcante
Con la partecipazione di Antonello Lombardi
Letture di Daniele Tonini

Read more

DÜRER E L’OSSESSIONE DEL TUTTO
scene di vita e d’arte

Share

In occasione della mostra
ALBRECHT DÜRER

IL PRIVILEGIO DELL’INQUIETUDINE
Bagnacavallo, Museo Civico delle Cappuccine
21 novembre 2019, ore 21

DÜRER
E L’OSSESSIONE DEL TUTTO
scene di vita e d’arte

Uno spettacolo de Il Ruggiero, di e con EMANUELA MARCANTE e DANIELE TONINI 

Ideazione, regia, ricerca iconografica e apparato visivo, scelta delle musiche
a cura di Emanuela Marcante e Daniele Tonini

Testi dalle lettere e opere di Albrecht Dürer, da Albrecht Dürer di Henri Focillon, da La nave dei folli di Sebastian Brandt, da Le cronache di Norimberga di Hartmann Schedel, dallApocalisse di Giovanni, dalla Legenda Aurea di Jacopo da Varazze

Narrazioni originali di Emanuela Marcante 

Musiche del Rinascimento tedesco e italiano, e di Richard Wagner e Karlheinz Stockhausen

DANIELE TONINI, voce recitante, canto, flauto
EMANUELA MARCANTE, voce recitante, pianoforte

Read more

Seminario ed evento su Elias Canetti
e La lingua salvata

Share

GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE 2019, ORE 14,15-16,30
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne – LILEC – Università di Bologna
via Cartolerie 5, Bologna

Seminario ed evento su
Elias Canetti e La lingua salvata
in collaborazione con il prof. Michael Gottlieb Dallapiazza e con un sentito ringraziamento alla Professoressa Paola Puccini, direttrice del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne – LILEC

Programma

Prolusione della dott.ssa Claudia Cerulo su Elias Canetti e La lingua salvata – Storia di una giovinezza / Die gerettete Zunge – Geschichte einer Jugend (primo volume dell’Autobiografia, 1977)

Percorso/spettacolo

LA LINGUA E LA MADRE
La vastità della parola mamma, Elias e Mathilde Canetti

Read more

RISO AMARO | NOVECENTO E CULTURA EBRAICA A MODENA

Share

Teatro Storchi, Modena 
per ERT-Emilia Romagna Teatro nell’ambito del progetto
Elias Canetti. Il secolo preso alla gola / Maledetta Vanità
Domenica 20 ottobre 2019, ore 19

RISO AMARO
NOVECENTO E CULTURA EBRAICA A MODENA

Read more

LA MUSICA DEI PIANETI
gli astri di Horn D’Arturo

Share

Catania, Monastero dei Benedettini
Lunedì 3 dicembre 2018, ore 18,30


Trieste, Casa della Musica
Giovedì 14 marzo 2019, ore 18,30


Bologna, MEB – Museo Ebraico di Bologna
Mercoledì 16 settembre 2020, ore 21


In occasione della mostra
Gli Astri di Horn – L’astronomo che ha progettato il futuro

Museo Ebraico di Bologna, con Sofos, INAF – Osservatorio Astronomico di Bologna e il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Bologna
BolognaCataniaTrieste

Read more

ELIAS CANETTI
1905-1994

Share

IL RUGGIERO e la LIBRERIA MUSICALE UT ORPHEUS
promuovono

CALENDARIO CANETTI

eventi, incontri, spettacoli attorno alla figura e all’opera
di ELIAS CANETTI, premio Nobel per la letteratura 1981.
A venticinque anni dalla scomparsa

In collaborazione con
MEB-Museo Ebraico di Bologna
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
Le Torri dell’Acqua-Fondazione Cocchi
Fondazione Istituto Liszt
Goethe Zentrum-Istituto di Cultura Germanica di Bologna
Emilia Romagna Teatro ERT

Con il patrocinio e la collaborazione del Consolato della Repubblica di Bulgaria per l’Emilia Romagna

Il progetto fa parte del Patto per la lettura del Comune di Bologna

Read more

LA VASTITÀ DELLA PAROLA MAMMA

Share

UNA MADRE E UN FIGLIO DALLA MEMORIA EBRAICA ALLA LETTERATURA
MATHILDE E ELIAS CANETTI
Storie, musiche, immagini

MEB, Museo Ebraico di Bologna
Domenica 12 maggio 2019, ore 18

LA VASTITÀ DELLA PAROLA MAMMA

Uno spettacolo di e con EMANUELA MARCANTE e DANIELE TONINI 

Nell’ambito degli eventi dedicati a ELIAS CANETTI (1905-1994), a venticinque anni dalla scomparsa

In occasione della mostra
Unforgettable childhood. L’infanzia indimenticabile

Ideazione, regia, ricerca iconografica e apparato visivo, scelta delle musiche a cura di Emanuela Marcante e Daniele Tonini (voci recitanti, canto, flauto, pianoforte)

Con la partecipazione di Antonello Lombardi

Read more